I 5 sensi di Fiore

Dettagli della notizia

Passeggiata guidata all'aria aperta nei luoghi più suggestivi di San Giovanni in Fiore per valorizzare la natura, storia, cultura e gastronomia. Trekking, flora, fauna e degustazioni di prodotti locali. 16/10, ore 9.30, bosco di pini larici.

Data:

13 Ottobre 2021

Tempo di lettura:

Descrizione

«Con un’escursione ai pianori di Carlomagno a cura di guide ufficiali del Parco nazionale silano, partirà il prossimo sabato 16 ottobre il programma “I 5 sensi di Fiore”, con cui, attraverso passeggiate guidate in montagna e nel centro storico di San Giovanni in Fiore, l’amministrazione comunale sangiovannese punta a valorizzare la natura, la storia, la cultura e la gastronomia della città e dei suoi dintorni». Lo afferma, in una nota, la sindaca di San Giovanni in Fiore, Rosaria Succurro, che spiega: «Queste camminate gratuite, all’aria aperta e più avanti nei luoghi più suggestivi dell’antico borgo di San Giovanni in Fiore, consentiranno a decine di appassionati e interessati, previa prenotazione alla mail eventi@comune.sangiovanniinfiore.cs.it, di conoscere, apprezzare e vivere in e con tutti i sensi il paesaggio, i monumenti, le tipicità, la ricchezza, la bellezza e la pienezza della Capitale della Sila e del suo territorio, anche con degustazioni di prodotti locali, con lo spettacolo dei colori e delle voci di una natura incontaminata, degli odori, dei sapori e delle esperienze legati ai vari percorsi che saranno proposti ogni mese». «Per sabato 16 ottobre – prosegue la sindaca Succurro – è previsto il primo appuntamento, nello specifico il trekking naturalistico “Tra Natura, Storia ed Enogastronomia nel territorio della Capitale della Sila”. L’itinerario porterà alla riscoperta dei pianori di Carlomagno, dal punto di vista della flora e della fauna presente. Inoltre si potranno ammirare gli intensi colori autunnali e conoscere, dato il periodo, le specie funginee e la modalità di raccolta. Il percorso inizierà all’interno di un magnifico bosco di pini larici. Incontreremo poi faggi e pioppi, con le immagini romantiche del suggestivo contrasto dei colori stagionali. Rientreremo quindi dagli incantevoli pianori, ammirando – aggiunge Succurro – alcune delle vette piùsuggestive della Calabria, come Montenero e il massiccio del Pollino. Durante la passeggiata ci sarà una degustazione di dolci e liquori tipici sangiovannesi. Sul sito Internet del Comune di San Giovanni in Fiore, è già disponibile il programma, con tutte le indicazioni per chi volesse partecipare». «La Calabria – conclude la sindaca Succurro – è Mediterraneo ed anche Sila da scoprire».

Ultimo aggiornamento: 13/10/2021, 00:00

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli?2/2

Inserire massimo 200 caratteri