San Giovanni in Fiore: il Comune aumenta ancora le ore lavorative degli ex Lsu-Lpu, “riconosciuti – dice la sindaca Succurro – diritti e professionalità di questi dipendenti”

Dettagli della notizia

San Giovanni in Fiore farà lavorare i propri dipendenti in orario pieno, sostenendo l'aumento delle ore settimanali da 22 a 29. Un centinaio di ex Lsu-Lpu saranno interessati da questa decisione, che servirà anche a garantire loro i diritti previsti dalla Costituzione e

Data:

30 Giugno 2022

Tempo di lettura:

Descrizione

«A partire da luglio, il Comune di San Giovanni in Fiore aumenterà un’altra volta l’orario settimanale degli ex Lsu-Lpu stabilizzati dall’amministrazione comunale, nello specifico da 22 a 29 ore lavorative». Ne dà notizia, in una nota, la sindaca di San Giovanni in Fiore, Rosaria Succurro, che precisa: «Ne beneficeranno un
centinaio di dipendenti, che dunque avranno il pieno riconoscimento del loro lavoro, aspettato per troppi anni. Anticiperemo le risorse come Comune, in attesa di riceverle dalla Regione. Abbiamo ritenuto doverosa questa iniziativa, coerente con il nostro indirizzo politico, volto a valorizzare le professionalità presenti in municipio e a garantire loro i diritti sanciti dalla Costituzione». «Così aumenteremo anche – chiosa la sindaca Succurro – i servizi ai cittadini. Inoltre, la macchina amministrativa comunale sarà più efficiente e pronta a rispondere alle sfide del futuro».

Ultimo aggiornamento: 30/06/2022, 00:00

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli?2/2

Inserire massimo 200 caratteri