La sindaca Succurro nomina il nuovo assessore all’Istruzione e alle Attività culturali, “è Antonello Martino – dice – che si è formato con il presidente Antonio Acri e con padre Antonio Pignanelli”

Dettagli della notizia

Antonello Martino è il nuovo assessore in seguito alle dimissioni di Patrizia Carbone: Istruzione, Beni e Attività culturali, Città a misura di bambino e Politiche per la tutela degli animali. Esponente della società civile, laureato in Economia ed ambientalista con esperienze nel settore turistico e cult

Data:

08 Febbraio 2022

Tempo di lettura:

Descrizione

«Antonello Martino è il nuovo assessore all’Istruzione, ai Beni e alle Attività culturali e turistiche, alla Città a misura di bambino e alle Politiche per la tutela degli animali, pure con delega all’Associazionismo culturale e al Contrasto del fenomeno del randagismo». Lo rende noto il sindaco di San Giovanni in Fiore, Rosaria Succurro, che prosegue: «Si tratta di un esponente della società civile, laureato in Economia e Amministrazione delle imprese, con apprezzata esperienza nel settore turistico-alberghiero e nella promozione delle bellezze della Sila. Martino è un ambientalista di lungo corso, ha una formazione cattolica maturata sotto la guida del compianto sacerdote cappuccino padre Antonio Pignanelli e per anni ha collaborato in Consiglio regionale con l’indimenticato presidente Antonio Acri. Ho così completato la rimodulazione delle deleghe assessorili, affidando le Politiche del commercio alla vicesindaca Daniela Astorino, che ha anche altri importanti responsabilità di governo cittadino». «Per il lavoro svolto da assessore, ringrazio molto Patrizia Carbone, che – precisa la sindaca Succurro – Martino sostituisce a seguito delle sue recenti dimissioni. La giunta comunale di San Giovanni in Fiore dovrà occuparsi delle grandi sfide legate ai progetti finanziati o finanziabili con le risorse del Pnrr e proseguire nell’opera, iniziata nell’autunno del 2020, di trasformazione della macchina amministrativa e di valorizzazione delle risorse di cultura e natura della città e del territorio». «Con l’intera maggioranza di governo andiamo avanti, consapevoli – conclude la sindaca Succurro – che il lavoro da fare è tanto e che c’è quindi bisogno di intensificare il nostro impegno per il bene comune e la crescita culturale, sociale ed economica di San Giovanni in Fiore».

Ultimo aggiornamento: 08/02/2022, 00:00

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri